Attività > Attività principali > La scuola Elimu Kwa Wote Il nuovo anno scolastico 2010-2011 
IL NUOVO ANNO SCOLASTICO 2010-2011



Il 6 settembre 2010 ha preso inizio il nuovo anno scolastico 2010-2011.
 
Un anno scolastico iniziato in maniera insolitamente serena dopo l’annuncio ufficiale, fatto dallo stesso Presidente Kabila, nel quale veniva proclamata “la gratuità” dell’insegnamento scolastico per le prime tre classi del ciclo elementare.

 Dopo l’ impatto positivo di sorpresa e di viva soddisfazione della gente,
è venuto nei giorni seguenti il rettificativo del Ministro della pubblica Istruzione con la precisazione che la “gratuità” riguardava …il “Minerval”, cioè il piccolissimo contributo di 200 Franchi congolesi ( = 0,2 $ USA) che ciascun allievo doveva pagare allo Stato.

 Mentre invece la “Prime”, che è la vera consistente tassa scolastica mensile di 3 $, ingiustamente imposta ai genitori per integrare il misero salario statale degli insegnanti “meccanizzati” e assicurare un salario minimo agli altri insegnanti che non lo sono, ( ma circa la metà degli insegnanti non lo sono !), non è stata per nulla abolita, anzi addirittura aumentata !

 Ennesima delusione per una popolazione ridotta alla sopravvivenza quotidiana !

 Abituata ormai da lunghi anni a essere oggetto di continue menzogne e a subire ogni sorta di soprusi, la gente non ha avuto la forza di reagire e si sta adattando ad ingurgitare anche questa ulteriore pillola amara.

 Così, a dispetto della Costituzione Congolese che sancisce il “diritto all’istruzione gratuita” di tutti i bambini che frequentano il ciclo elementare, questo sacrosanto diritto dei bambini congolesi continua ad essere calpestato da coloro che, per primi, dovrebbero avere a cuore l’avvenire del Paese.

 
***


In questo contesto di generale delusione, l’esempio della nostra Scuola di recupero ”ELIMU KWA WOTE”(= “ISTRUZIONE PER TUTTI”), creata cinque anni fa’ proprio, come segno e testimonianza del diritto di tutti i bambini/e congolesi all’istruzione gratuita, risulta ancora più emblematico.

 La nostra Scuola ha aperto i battenti accogliendo quest’anno ben 430 alunni, divisi in 8 classi !




L’impegno della Direttrice della Scuola, la Sig.ra Mwavita Clementina, moglie del noto professore e sindacalista Pierre Kabeza, costretto all’esilio, unito all’impegno degli altri otto insegnanti è, a dir poco, esemplare.

 Il clima della nostra scuola è quello di una grande famiglia in cui i nostri 430 alunni, tutti di famiglie povere e molto disagiate, ricevono, oltre all’istruzione di base, una buona educazione civica e morale.

Vogliamo esprimere tutta la nostra più viva riconoscenza all’Associazione di Milano “FONTE DI SPERANZA ONLUS”, di cui è Presidente l’amico Diego Sportiello, che ha voluto impegnarsi anche quest’anno a dare il suo generoso contributo per pagare i salari degli Insegnanti e coprire le altre spese di funzionamento della Scuola.





Siamo grati anche per il contributo alimentare che il PAM ( Programma Alimentare Mondiale), tramite il suo rappresentante qui a Bukavu, ha deciso di accordarci. Grazie a questo aiuto provvidenziale, i nostri alunni hanno la gioia, alla fine delle ore di scuola, di poter beneficiare di un bel piatto di polenta di mais e fagioli.

 Una vera fortuna per tanti di loro che tornando a casa non sono sicuri la sera in famiglia di trovare l’unico pasto quotidiano previsto !








Un grazie di tutto cuore anche agli Amici che ci aiutano a pagare i costi della legna da ardere e il salario delle due mamme che cucinano !